Crea sito

Ecografia della parotide: la ghiandola salivare più grande

La parotide è la ghiandola salivare più voluminosa, ha una struttura istologica di tipo lobulare tubulo-acinosa composta, con setti di tessuto connettivo di sostegno in cui decorrono i vasi e i tubuli escretori. Il dotto escretore principale è il dotto di Stenone che sfocia nel vestibolo della bocca.

Ha una forma irregolare e lobulata, costituita da un coro e da due prolungamenti: quello anteriore e quello mediale o faringeo. La ghiandola parotide si estende a cavallo dell'angolo mandibolare e posteriormente alla branca ascendente della mandibola, anteriormente al muscolo sterno-cleido-mastoideo e inferiormente all'articolazione temporo-mandibolare.

All'esame ecografico la struttura ghiandolare è finemente ecogena con aspetto lobulare dovuto ai sepimenti connettivali. Il dotto di Steone non è visibile nella normalità.