Strutture isoecogene

Pagine correlate:

La struttura focale isoecogena si caratterizza per la formazione di echi della stessa o molto vicina intensita' degli echi formati dal parenchima circostante.

Un esempio caratteristico di lesione isoecogena è rappresentato dal carcinoma epatico che inizialmente ipoecogeno, cresscendo si trasforma in una lesione iperecogena disomogenea, passando per la fase isoecogena.

Le lesioni isoecogene possono passare inosservate proprio a causa della caratteristica ecografica, difficile da individuare se non per alcune sfumature identificabili nel tappeto di echi omogeneo.

Possono essere lesioni isoecogene:

- adenomi epatici

- adenomi tiroidei

- noduli iperplastici della tiroide

- iperplasia nodulare focale (FNH) epatica

- miomi uterini

- noduli rigenerativi epatici in corso di cirrosi

- neoplasie primitive (colangiocarcinoma, HCC)

- metastasi

Le lesioni isoecogene possono apparire omogenee o disomogenee e possono essere individuate, talora, grazie ad un alone ipoecogeno periferico (halo sign), piu' o meno sottile e piu' o meno completo.

Ecografia Clinica. Busilacchi - Rapaccini. Idelson Gnocchi

Ultimo aggiornamento