Crea sito

Ecografia nel dolore addominale acuto nel paziente pediatrico

Molti studi clinici dimostrano che l’ecografia è uno strumento utile nella gestione dei pazienti pediatrici con dolore addominale acuto unitamente alla valutazione clinico-laboratoristica.

Il dolore addominale acuto è una delle cause principali di accesso al pronto Soccorso nell’infanzia e nell’adolescenza. Il medico del Dipartimento di emergenza è chiamato a identificare nel più breve tempo possibile la causa del dolore, in modo tale da poter differenziare e trattare adeguatamente i casi meritevoli di trattamento avanzato, per lo più chirurgico. 

Spesso i segni clinici, laboratoristici e radiologici sono assai poco specifici. A ciò si aggiunge il fatto che i bambini, specie nei primi anni di vita, non sono in grado di descrivere i propri sintomi e rifiutano di collaborare durante l’esecuzione della visita clinica e degli esami diagnostici.

Esistono diverse cause di dolore addominale acuto in età infantile ed adolescenziale, ma la grande maggioranza è direttamente correlate alla patologia dei visceri addominali. L’appendicite acuta è la più frequente tra le patologie addominali nell'infanzia e nell'adolescenza, spesso insidiosa e con decorso complesso, principalmente a causa della notevole aspecificità dei segni clinici e delle anomalie di laboratorio ad essa correlate, fattori che complicano la formulazione di una diagnosi certa. Non raramente la diagnosi viene effettuata sola al tavolo operatorio. Di contro sono descritte appendicectomia non necessarie in pazienti con dolore addominale indicativo per patologia acuta.

Il ruolo dell'imaging per limitare gli interventi chirurgici non necessari

Per la definizione del quadro clinico e, quindi, dell’approccio terapeutico più adeguato nel dolore addominale acuto ci viene in aiuto la triade diagnostica ecografia dell’addome, radiografia del torace e diretta dell’addome. L’ecografia dell’addome, rapida, economica, ampiamente disponibile sul territorio ha assunto un ruolo e una responsabilità fondamentale, soprattutto grazie alla relativa innocuità per l'assenza di radiazioni ionizzanti.

Esame ecografico dell'appendice

La regione appendicolare nei bambini è in genere ben esplorabile grazie a un pannicolo adiposo in genere più sottile rispetto a quello degli adulti. La manovra di compressione dell’appendice con la sonda è utile nel determinare la presenza di infiammazione: un’appendice infiammata è in genere aperistaltica, difficile da comprimere, di calibro superiore a 6 mm. Spesso risulta infiammata solo una parte dellìappendice, pertanto è fondamentale durante l'esame ecografico cercare di visualizzare l'appendice nella sua interezza. Frequentemente si evidenzia una componente anecogena periviscerale dovuta a raccolte fluide come conseguenza dello stato infiammatorio o, peggio, di una perforazione del viscere. Ma attenzione, l'esame è, come spesso succede, operatore dipendente, i più esperti possono raggiungere tassi di sensibilità intorno al 90% e di specificità fino al 100%.

Hung et al. 2012, Hahn et al. 1999, Mandato et al. 2012, Marin et al. 2011, Mason et al. 1996.